Google+ Badge

venerdì 9 dicembre 2016

NATALE 2016




È più folta la schiera degli angeli
in questo Natale
anche  Aylan è fra loro
con i bimbi  del mondo
dalle guerre e dagli odi  falciati

Si smorzano i canti di gioia
lassù fra le stelle
silenzio  silenzio
 si mormora piano
udite  udite
il pianto divino?
Silenzio  silenzio
gli angeli  assieme a Maria
asciugano piano
le lacrime amare del  Dio
tremante Bambino

- Giovanna Giordani

martedì 29 novembre 2016

SE UN'ANIMA E' NATA CON LE ALI (M.I. CVETAEVA)




Se un'anima è nata con le ali,
cos'è per lei il palazzo e cos'è la capanna!
Cos'è Gengis Khan per lei - e cos'è - l'Orda!
Due nemici ho io a questo mondo,
due gemelli - indissolubilmente fusi:
la fame degli affamati - e la sazietà dei sazi.

- Marina Ivanovna Cvetaeva -

venerdì 4 novembre 2016

Perché, mamma Africa?



Risultati immagini per migranti



Perché  mamma Africa scacci i tuoi figli
e le tue figlie?
Perché dai retta al demone del male
e li lasci andare a morire nel mare?

Perché non sai amare i tuoi figli
e le tue figlie
e non li sai proteggere
obbligandoli a fuggire?

Perché non ascolti
il loro desiderio di vita
giustizia, libertà e  amore
mamma Africa?

- Giovanna Giordani

mercoledì 19 ottobre 2016

LA DOLCEZZA DELLA SERA




Un brivido
attraversa l’aria
all’abbandono lento
del sole

D’intorno
una  muta dolcezza
si espande
nell’accogliere il sonno
calante
sull’amato sguardo
del giorno

- Giovanna Giordani -

lunedì 10 ottobre 2016

MIGRATORI



 In gerarchie di forza
                       fende l'aria
         uno stormo di uccelli migratori
                puntando verso sud
                   sicuro di trovare
              una vita migliore

                   Originano danze 

                         le prove generali
                                           del viaggio 
                                che all'unisono s'appresta
                                             sorvolando
                     il paese infreddolito

                               Un passante

                       un po' meno distratto
                       alzando gli occhi al cielo
                    si sofferma a guardare
                             stupefatto
                   come rapito da un incantamento
                                         Poi
                            con passo lento
                  riprende a camminare.

- Giovanna Giordani -