lunedì 29 luglio 2013

PALLIDO RIMANE







Si compiace
il sole
dei nuovi colori
nati dalle sue carezze

Solo il dolore dell'uomo
pallido rimane

E disegna ghirlande
l'aquila
nell'unirsi al cielo


- Giovanna Giordani - 

FEMMINICIDI

E' muta la poesia di fronte alle vittime di certi  "sentimenti" maschili




domenica 28 luglio 2013

SORGENTE (Cristina Bove)






chiara di chiare nuvole piangenti

necessaria parola
per non morire rastremate foglie
e dissetare almeno gli occhi
di quell’amore
che inabissa e tace

chiara di_chiara luce sulla terra

stille di baci piccoli e rotondi
sugli argini di sponde temporali
talvolta ama nascondersi per gioco
in rivoli amnesie
l’anima solitaria della fonte.


- Cristina Bove -

giovedì 25 luglio 2013

IL MONDO DI OLIVA



Il mondo di Oliva
è senza rumori
ma non servono voci
per  pulire la casa
e cuocere i cibi
si può stare anche senza parlare o
sentire
e poi basta sedersi un po’ sul terrazzo
e guardare la vita che scorre
laggiù nella strada
Qualche anima buona
ogni tanto
 la viene a trovare
la Oliva
ed è bello in due sferruzzare
parole in silenzio
e accennare col capo
un’intesa sospesa
preziosa
sì, sì .


- Giovanna Giordani -



domenica 14 luglio 2013

IL SENSO DELLA VITA



Conosce la sua meta
la rondine
dal cielo rapita

e vola verso il nido
l'unico senso
della sua vita

- Giovanna Giordani -

venerdì 12 luglio 2013

SULLA MONTAGNA



Il silenzio è sovrano
sulla montagna
s'ode soltanto 
il canto
lontano
di una campana

- Giovanna Giordani - 

venerdì 5 luglio 2013

TI PARLERO'






Ti parlerò
di un bosco sorridente
che accoglierà i tuoi passi
un po' esitanti
e ti accompagnerà
con armonie inaudite
lungo i sentieri
dai profumi rari
ed inebrianti.
Qui scoprirai
quel mondo un po' fatato
che sta nascosto
in fondo al tuo sentire
e tenderai l'orecchio
per udire
le favole più belle
e sempre nuove
che solamente Zefiro
nel bosco
sa narrare.

- Giovanna Giordani -

giovedì 4 luglio 2013

L'AQUILA




Mentre tuffavo gli occhi
in un cielo
tremendamente azzurro
mi sorprese
l'improvviso arrivo
di un'aquila maestosa
Alta ed elegante
ondeggiava con l'ali
in spirali 
sempre più lontane
diventando alfine
alla vista
piccola come una rondine
Magnifico spettacolo
era quello
e ancor di più
pensai
sarebbe stato
se l'aquila sovrana
non avesse cercato
una preda.

- Giovanna Giordani - 


Post in evidenza

QUANDO

https://secure.avaaz.org/it/petition/VORREI_CHE_IL_DIRITTO_INTERNAZIONALE_SI_ATTIVASSE_AFFINCHE_CESSI_OGNI_GUERRA_NEL_MONDO/?pv=6 Qua...